Eventi

Italia-Giappone: modelli psichiatrici a confronto

Posted by:

Il trattamento riabilitativo e la gestione delle cure nelle malattie mentali  è il tema conduttore dello study tour che vede protagonista una delegazione di medici del Giappone. Il gruppo formato da medici psichiatri ed infermieri ha fatto tappa in due strutture psichiatriche del Consorzio Colibrì: l’ospedale privato accreditato “Ai Colli” (Bologna) e l’ospedale privato accreditato Villa Igea (Modena). Tre le caratteristiche che, secondo la delegazione, fanno di queste realtà un’eccellenza nel campo della salute mentale: l’innovazione del percorso riabilitativo, la personalizzazione delle cure e la continuità dell’assistenza post ricovero.

All’Ospedale Ai Colli, i professionisti sono stati accolti dal dott. Paolo Baroncini direttore sanitario che ne ha illustrato i servizi, la gestione, il metodo e l’organizzazione complessiva.

L’obiettivo di questa visita- ha spiegato il portavoce giapponese – è conoscere e studiare la gestione delle malattie mentali che continuano a rappresentare una sfida per la medicina a livello mondiale. I professionisti dell’Ospedale Ai Colli ci hanno raccontato su quali principi si basa la loro assistenza, continua e su misura, capace di aiutare le persone affette da dipendenze a riprendere in mano la propria vita e a svolgere le attività quotidiane. Abbiamo appreso che ogni progetto terapeutico segue un percorso individualizzato e che al momento della dimissione i professionisti prestano grande attenzione alle esigenze dell’inserimento territoriale, con un supporto alle famiglie”.

visita-giapponesi-ospedale ai-colli

Emergono alcune importanti differenze, normative e organizzative tra i due Paesi in merito alla disciplina della Salute Mentale. Se la legge Basaglia n. 180 ha portato alla chiusura dei manicomi in Italia e alla specializzazione dell’assistenza e riabilitazione sociale, in struttura e a domicilio, in Giappone i manicomi continuano a funzionare. La seconda differenza è che i familiari giapponesi vivono con ansia il momento del rientro al domicilio del proprio congiunto in assenza di un supporto assistenziale continuativo. L’Ospedale accreditato Ai Colli muove da un’accurata valutazione clinica, psicopatologica, familiare e sociale. Dopo la dimissione i pazienti vengono sempre riaffidati e ripresi in carico dal Centro di Salute Mentale territoriale inviante per il prosieguo della cura.

Al termine della visita, la delegazione è stata accolta nella sede del Consorzio Colibrì dall’Amministratore Delegato Averardo Orta. Uno scambio di esperienze e la promessa di proseguire in questo scambio culturale, dopo la consegna di alcuni doni e le foto di gruppo nei rigogliosi giardini del Consorzio, in via Bellombra.

Il viaggio formativo ed informativo è proseguito oggi a Villa Igea - ospedale privato accreditato psichiatrico di Modena aderente al Consorzio Colibrì.
I trenta ospiti che fanno parte dello staff di due importanti Ospedali psichiatrici del Giappone Asaka Hospital di Fukushima, con 500 posti letto psichiatrici, e Goshikidai Hospital di Kagawa; insieme con i direttori rispettivi Dott. Kei Sakuma e Dott. Jin Sato, si sono confrontati con lo staff di Villa Igea in un confronto ampio, sia su aspetti organizzativi, diversi in modo rilevante tra Giappone e Italia, nonché su molti risvolti culturali connessi alla presa in cura di sofferenti psichici.



About the Author:

You must be logged in to post a comment.

web marketing google partner conto corrente online ospedale santa viola villa bellombra casa di cura ai colli villa serena bologna