Eventi

Handimatica, Villa Ranuzzi e Villa Serena “esempi” di tecnologia inclusiva

Posted by:

handimatica Bologna Prosegue in modo proficuo e continuativo il rapporto tra le CRA (Casa residenza per anziani non autosufficienti) di Bologna Villa Serena e Villa Ranuzzi con la Fondazione ASPHI Onlus ideatrice della mostra/convegno Handimatica per “promuovere l’integrazione delle persone disabili nella scuola, nel lavoro e nella società attraverso l’uso delle tecnologie digitali” dal 30 novembre al 2 dicembre a Bologna.Per le due strutture residenziali (Serena e Ranuzzi) era presente la dott.ssa Federica Taddia responsabile del servizio di animazione professionale che nel corso dei seminari ha sottolineato l’importanza della robotica inclusiva nella scuola, nel lavoro, nella vita sociale e nell’assistenza agli anziani.  All’undicesima edizione della mostra-convegno organizzata presso l’Istituto Aldini Valeriani Sirani è stato illustrato il servizio di animazione professionale, secondo una graduale evoluzione in linea con bisogni sempre più crescenti e complessi.

Entrambe le strutture, Villa Ranuzzi e Villa Serena, fondatrici e aderenti al Consorzio Colibrì, hanno presentato ausili e soluzioni tecnologiche per tutti quegli utenti non autosufficienti, ed è un numero importante, che presentano difficoltà uditive e visive.

Guardando ad un miglioramento delle autonomie nelle attività del quotidiano, per queste persone potrebbe diventare utile un approfondimento sugli aspetti funzionali ed una individuazione di strategie e tecnologie di sostegno. Handimatica ha offerta una giornata dall’alto valore formativo per gli operatori provenienti da tutta Italia, mettendo a disposizione momenti e spazi di approfondimento su aspetti visivi e uditivi, per analizzare il deficit funzionale e individuare strategie e strumenti di supporto alle autonomie. Handimatica è infatti un momento di crescita e apprendimento per gli operatori specializzati, che in questo modo acquisiscono e aggiornano competenze spendibili anche con una utenza futura e loro famigliari.

Operativamente si è proposto,

 

Per gli aspetti uditivi:

  • selezione degli utenti in base agli obiettivi del PAI
  • valutazione uditiva e verifica usabilità delle protesi acustiche in uso per migliorarne il funzionamento.
  • valutazione di strategie e tecnologie di supporto nella quotidianità
  • Individuazioni di tecnologie personali o ambientali

 

Per gli aspetti visivi:

  • selezione degli utenti in base agli obiettivi del PAI
  • valutazione visiva e verifica di usabilità degli occhiali in uso.
  • valutazione di strategie e prove di tecnologie di supporto nella quotidianità
  • Individuazioni di strategie e prove di tecnologie personali o ambientali

 

Durante il seminario dal titolo “Consulenze personalizzate in struttura, tecnologie e ausili per l’autonomia” Villa Ranuzzi e Villa Serena sono state presentate come esempi virtuosi per l’utilizzo di “buone pratiche tecnologiche” nell’assistenza ai pazienti della terza età e rappresentate alla platea come modelli positivi da cui prendere spunto.

Per approfondire il progetto ecco le slides del seminario tenuto presso Handimatica dalla Dott.ssa Federica Taddia in collaborazine con Fondazione ASPHI.

 



About the Author:

Add a Comment

web marketing google partner conto corrente online ospedale santa viola villa bellombra casa di cura ai colli villa serena bologna